Il Team di Sviluppo

Il Team di Sviluppo

Bianca Sharma – Proprietaria

“Quando, a bordo di uno yacht, misi per la prima volta gli occhi sul decadente Monastero, ho provato una emozione travolgente; e me ne sono innamorata all’istante” . Mi sono subito resa conto delle potenzialità che poteva avere al di là dello stato di abbandonato in cui versava. Ho subito creduto che questo posto potesse diventare un rifugio di relax e di ristoro per l’anima. E’ per questo che negli ultimi dieci anni ho lavorato sodo ad un progetto appassionato per restituire onore a questo tesoro della storia e riportarlo alle glorie di un tempo. Lavorando a stretto contatto con un team di architetti locali, ingegneri, e autorevoli storici, abbiamo insieme meticolosamente mantenuto il monastero nella sua integrità dotandolo però contemporaneamente di dettagli moderni degni di un Hotel di lusso. Il mio sogno di realizzare un rifugio sulla costiera Amalfitana alla fine è diventato con orgoglio realtà.”

Francesco Avolio de Martino – Architetto

Dopo la Laurea in Architettura presso l’Università degli Studi “Federico II” di Napoli, Franco Avolio de Martino ha trascorso quattordici anni negli Stati Uniti quale membro del team di progettazione del gruppo internazionale Marriott, seguendo importanti realizzazioni in Egitto e Arabia Saudita.

Rientrato in Italia per dedicarsi alla ristrutturazione di una villa in Costiera Amalfitana, Franco Avolio de Martino entra in contatto con Pierluigi Caterina, proprietario dell’Albergo Monastero di Santa Rosa, diventandone amico. Inizia così ad appassionarsi a questa dimora e alla sua storia, approfondendo negli anni l’intima conoscenza di ogni dettaglio architettonico, al punto che quando Bianca Sharma acquista la proprietà Monastero Santa Rosa da Pierluigi Caterina, gliene viene affidata la ristrutturazione.

Con grande entusiasmo e perseveranza, egli ha diretto i lavori di restauro, durati dieci anni, preservando con amore filologico l’impianto architettonico originale dell’edificio e ridisegnando il giardino, scandito da terrazze digradanti verso il mare.

Ogni dettaglio del passato è stato mantenuto e restaurato con cura, come ad esempio la ruota in legno posta all’ingresso del Monastero. Attraverso di essa le monache di clausura, seppur rimanendo invisibili al mondo grazie all’anonimato che essa garantiva loro, potevano elargire ai viandanti i rimedi farmaceutici da loro preparati.

L’arch. Franco Avolio de Martino ha coniugato con sapiente misura le esigenze proprie di un hotel con l’anima di questo antico edificio, carico di storia e di fascino, riportando il Monastero al suo antico splendore.

Hansjoerg Maissen – Vice Presidente

Per il Monastero Santa Rosa, il proprietario Bianca Sharma, ha scelto uno dei migliori hotelier del mondo quale Vice Presidente per il Monastero Santa Rosa: Hansjoerg Maissen. Hans ha portato in dote per il Santa Rosa la sua trentennale professionalità ed esperienza maturata in tutto il mondo nell’industria ricettiva. Pochi manager vantano un curriculum che includa sette anni di direzione generale al Grand Hotel du Cap Ferrat. Durante la sua esperienza in qualità di responsabile del Grand Hotel du Cap Ferrat, Hans ha progettato e fatto eseguire un restauro totale, restituendo all’Hotel la reputazione che gli si addice ed inserendolo tra uno dei più rinomati Resort di tutta Europa. Durante la sua illustre carriera Hans ha guadagnato la posizione di Senior Manager in realtà quali Regional Director per la catena Marriott Hotels in Arabia Saudita così come Direttore Generale del Windsor Court Hotel a New Orleans per sette anni. E’ da notare che il Windsor Court Hotel è diventato il primo Hotel del Mondo nella lista Conde Nast Traveler nel 1998, sotto la direzione di Hans e il primo d’America per quattro anni consecutivi.

La conoscenza fluente di diverse lingue, compreso l’Italiano, ha permesso ad Hans di essere coinvolto sin dall’inizio nel progetto del Santa Rosa già dieci anni fa, trasformando il sogno di Bianca di realizzare un Resort esclusivo con l’aspetto di una casa privata, in una palpabile realtà.